29/01/2021

Napule è… da leggere

Manca poco più di un mese al termine della campagna lanciata per il Giving Tuesday 2020 per raccogliere 50 richieste di prenotazione di libri presenti nella nostra Biblioteca Condivisa su Napoli e la Campania per cui abbiamo deciso di presentarvi alcuni dei libri presenti attraverso dei percorsi tematici, ciascuno abbinato ai versi di “Napule è”

 

NAPULE ‘A SAPE TUTTO ‘O MUNNO MA NUN SANNO ‘A VERITÀ

Il primo tema potrebbe essere sintetizzato come “Napoli e la napoletanità”: argomento sfuggente ed insidioso che necessita di punti di vista diversi 

Nella nostra Biblioteca Condivisa troverete quattro libri che non esauriscono certo l’argomento ma aiutano a gettare un fascio di luce su questo mistero

Secondo il critico Enzo Golino in questo libro “Tra visioni e nostalgie De Luca evoca il padre e la madre, Totò, Eduardo, Troisi, Maradona, il molo di Mergellina, [….] altri personaggi e situazioni”

Il Corriere del Mezzogiorno ha scritto che “spostandosi con disinvoltura da scenari cinque-secenteschi alla più stretta attualità [….] il libro di Durante resta assai lontano dalla fascinazione dei luoghi comuni”

Sullo stesso giornale leggiamo che Di Fiore “scava nel ventre della Napoli sguaiata, vittima di sé stessa e dei giudizi preconfezionati e… compie un viaggio appassionato alla ricerca della “Napoletanità”

Il giornalista Aldo Cazzullo descrive il libro come una “analisi coltissima che […] ci porta nelle opere di Basile, Vico, Croce, …. ma anche nella curva B degli ultrà napoletani, tra i cultori del gomorrismo”

 

NAPULE E’ TUTTO ‘NU SUONNO

Un secondo tema può essere sintetizzato come “Napoli e i suoi miti” attraverso quattro libri sospesi tra mito fiabe e cronache, alcune parte della tradizione popolare altre scritte da autori contemporanei ma che sembrano venire del passato più lontano

Dopo aver ricevuto proprio a Napoli le critiche più aspre sul valore della lingua utilizzata, il Cunto trova la sua definitiva consacrazione con Benedetto Croce che lo definirà “il più bel libro italiano barocco”

Secondo il filosofo Sossio Giametta “l’amore per una città non può essere testimoniato in modo più puro, bello e profondo di come in questo bellissimo libro Croce testimonia il suo per Napoli”

“Nel suo stile colto e sensuale, Schifano fa rivivere in questo libro sei storie ambientate tra la metà del Quattrocento ed i primi del Settecento – tratte da archivi e cronache dell’epoca” (NapoliToday)

Secondo Titti Marrone “Una Napoli epica e puzzolente, sapiente e miserabile, lazzara e fatata, pulsa […]  tra le pagine di Lisario, […] capace di […] dispiegare la ricchezza abbagliante del barocco napoletano”

 

NAPULE E’ ‘NA CARTA SPORCA

Infine introduciamo quattro libri che potrebbero rientrare sotto il titolo “Napoli oltre l’oleografia”. Ma anche scavando nei lati più oscuri di questa città e della sua storia problematica concludiamo con un messaggio di speranza! 

Come scriverà la stessa Ortese “Erano molto veri il dolore e il male di Napoli, uscita in pezzi dalla guerra. Ma Napoli era città sterminata, godeva anche d’infinite risorse nella sua grazia naturale”

Nel 2019 anche “Rivista Studio” partecipa alla riscoperta di questo “anti-romanzo” scritto da un “Salinger napoletano” che ci descrive una Napoli cupa e piovosa in attesa di un evento misterioso

Secondo Alessandro Leogrande il libro ci porta nel 1943 con un “caleidoscopio di narrazioni, e quindi persone, luoghi, fatti, aneddoti, rammemorazioni” con una scrittura densa, ariosa e viscerale

Ricorda Padre Antonio Loffredo:  chiesi a Chiara Nocchetti di raccogliere in brevi racconti le esistenze del miei ragazzi, quelle “pietre scartate diventate testata d’angolo” , di cui andavo orgoglioso”

 

Per consentire la partecipazione al più alto numero possibile di persone, ogni richiesta di prenotazione (da inviare al nostro indirizzo info@fondazioneisaia.org) potrà includere un solo libro

Ovviamente in caso di più richieste dello stesso libro vale l’ordine di priorità, perciò come sempre facite ampressa!

 

 

 

 

Torna alle notizie Torna alle notizie
associato a Assifero